Home » Attività di Ricerca

PAGINA IN AGGIORNAMENTO

Attività formativa:

  1. Innovazione e Tecnologia nel trattamento della patologia tiroidea Pisa, Responsabile Scientifico: Prof. Paolo Miccoli
  2. Convegni formativi “Towards personalized diagnosis and therapy for tyroid cancer
  3. Master di II livello in Didattica della Matematica e nuove tecnologie: dalla teoria alla pratica con il Dipartimento Informatica dell’Università di Pisa
  4. Mater II Livello in “Big Data Analytics & Social Mining” con il Dipartimento Informatica dell’Università di Pisa
  5. Prima edizione del master “Trasporto del paziente critico ed Elisoccorso” in collaborazione con L’ IMT Alti Studi Lucca;

OGGETTO E OBIETTIVI FORMATIVI Il Master offre competenze specifiche per il recupero, il trattamento ed il trasporto di pazienti gravemente compromessi. E’ indirizzato ad infermieri costituenti equipaggi di emergenza territoriale ed elisoccorso. Il master offre competenze teoriche e pratiche circa: skills di sicurezza per il soccorritore in condizioni ambientali diverse; manovre di base pratico comportamentali in materia di rianimazione cardiopolmonare per pazienti di tutte le fasce d’età integrate con manovre avanzate e in pazienti traumatizzati; basi fisiopatologiche per l’esatta comprensione delle manovre di soccorso.

Attività ricerca:

  • Il Progetto proposto dal Prof. Murri con l’ Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana ad esempio è un programma per la Ricerca Sanitaria 2008. Progetto “Studio del MCI: reclutamento di una popolazione di controllo con analisi di neuroimmagini morfologiche e funzionali, della motilità oculare ed analisi biochimico-genetico-molecolari)
  • I contributi offerti dalla Johnson & Johnson Medical S.p.a., Ibsa Farmaceutici, KARL STORZ & Co., – Medtronic Italia S.p.A., promuovono l’attività formativa e di ricerca, volta cioè a formare medici chirurghi nelle tecniche innovative chirurgiche di nuova generazione e a trovare idee innovative per la cura delle malattie endocrine
  • Convenzione stipulata su iniziativa del prof. Secchiari, con ARM Azienda Romana Mercati inerente le “Linee guida per la produzione di prodotti lattiero-caseari naturalmente arricchiti in acido linoleico coniugato (CLA)” anno 2014
  • LO.LI PHARMA : Titolo del progetto di ricerca “Effetto protettivo del selenio più myo-inositolo sui tireociti umani”. Valutare l’attività protettiva del selenio, del myo-inositolo e della combinazione di selenio e myo-inositolo su tireociti umani prelevati da pazienti sani o HT (c-ThyC o ht-ThyC) e posti in condizioni di stress (citochine o H2O2) ANNI 2014-2017
  • Progetto ricerca “tyroid” con finanziamenti jhonson & jhonson e Covidien: Applicazione tecnologica virtualizzazione in 3D nell’ambito chirurgia robotica nel carcinoma tiroideo ai fini della sperimentazione globale di nuove tecnologie innovative e mini invasive per il paziente
  • Progetto ELECTRa (European Lead Extraction ConTRolled) Registry – Registro ELECTRa registro multicentrico in cui sono stati inclusi consecutivamente tutti i pazienti sottoposti a Estrazione Transvenosa degli Elettrocateteri in 72 centri di diversi Paesi Europei. Il registro è promosso dalla Società Europea di Aritmologia. L’attività di ricerca consisterà nell’analisi dei dati ottenuti riguardanti la procedura, il trattamento durante il ricovero e il follow-up ad un anno dei 3554 pazienti arruolati. Sul Progetto la Fondazione Area ha bandito n.1 borsa di ricerca per 6 mesi. Anno 2016
  • Partecipazione al progetto dal titolo: “Caratterizzazione e proteoma del tartufo” nell’ambito del Progetto Regionale Agrifood “Volatosca” PRAF 2012-2015 – Partnariato composto da: Dip. di Scienze delle produzioni agroalimentari e dell’ambiente dell’Università degli studi di Firenze, il Dip. Di Informatica, statistica ed applicazioni dell’Università degli studi di Firenze, il Dip. Di Scienze per l’economia e l’impresa dell’Università degli studi di Firenze, l’Istituto per la protezione delle piante del CRN e la Fondazione AREA. Sul Progetto è stata bandita una borsa di ricerca per un anno.
  • Attività di ricerca e sviluppo nell’ambito del progetto MIGLIORAMENTI E ADATTAMENTI VARIETALI SU ORTICOLE E MELOGRANO – con la Società COTRAPA nell’ambito del contratto di sviluppo n. 393 , di cui è capofila GIAS s.p.a.
  • PROGETTO: “ceck poct” La Telemedicina al servizio del cittadino : La Fondazione Area sta sostenendo l’assistenza e l’aiuto alle Persone presso le proprie comunità , cercando di comare una “lacuna”, un “anello mancante” che è quello di effettuare Analisi di I° e II° livello presso le Strutture Periferiche, creando una rete di POCT periferici tali da offrire ai Cittadini un servizio di diagnostica “ quasi a Km 0 “ . Per i motivi precedentemente esposti e al fine di soddisfare le esigenze dei pazienti e fornire loro delle risposte rapide e problemi solitamente affrontabili in un Pronto Soccorso , è fondamentale consentire e promuovere la diffusione dei sistemi PoCT , cioè attivare locali decentrati nel territorio attrezzati con strumenti di diagnostica automatici in grado di fornire risposte in tempi molto rapidi e direttamente di fronte al paziente. Anno 2018
  • Progetto con Diaxonhit – Parigi – Clinical Validation of the Diagnostic Performances of a Molecular Signature to Determine the Malignant or Benign profile of a Thyroid Nodule with Indeterminate Cytological Analysis Result. Agreement sign 2015, two years
  • Finaziamento : European Association for the S EASD: study on the possibility of correlation between diabetes and cancer. Diabetes and cancer are common chronic disorders. In Europe alone, there are 55.4 million individuals living with diabetes, mainly type 2 diabetes (T2D); while there are an estimated 3.5 million new cancer cases per year.Estimates of the co-occurrence of prevalent diabetes and cancer are age-, sex-, population, and cancer-type specific but, for example, in a study from the Eindhoven Cancer Registry, the Netherlands, the prevalence of type 2 diabetes among patients with cancer of the pancreas was 19%; uterus, 14%; and among young men with kidney cancer, 8%.Anno 2017-2019
  • The Kazan McClain Partners’ Foundation: Grant 29573121. Anno 2018-2019. The group of Prof. Gabriella Fontanini (Fondazione AREA) is developing a tool to improve the differential diagnosis of malignant and benign pleural lesions both on pleural tissues and effusions.

In detail, we designed a gene expression panel including 117 genes selected because reported as specifically deregulated in malignant pleural mesothelioma (MPM). The expression analysis was performed by the NanoString system. The availability of a highly sensitive and specific diagnostic tool will surely improve MPM clinical practice. Particularly, the validation of such a tool on pleural effusions could provide patients who cannot undergo pleural biopsies with a conclusive and less invasive MPM diagnosis. Indeed, the sensitivity of MPM diagnosis on pleural effusions is currently low, ranging from 30 to 73%. Anno 2018-2019